“Discovering the Archaeologists of Europe” è un progetto europeo al quale la Confederazione Italiana Archeologi, la prima associazione italiana di archeologi professionisti (www.archeologi‐italiani.it), partecipa in rappresentanza del nostro Paese:

“Discovering Archaeologists in Europe” è un progetto finalizzato al monitoraggio, allo sviluppo e alla valorizzazione del lavoro degli archeologi europei che attinge i finanziamenti dal Leonardo da Vinci Project e da altri fondi pubblici e privati.

Il progetto, giunto alla sua seconda edizione, è stato realizzato per la prima volta durante il biennio 2006‐2008 e ha visto la partecipazione di 12 Paesi dell’Unione Europea e delle rispettive associazioni professionali, oltre che di numerose istituzioni culturali. I risultati della prima edizione del progetto, reperibili all’indirizzo internet http://www.discovering‐archaeologists.eu/, hanno consentito di conoscere meglio e quantificare le condizioni di lavoro e le esperienze professionali di decine di migliaia di archeologi in tutta l’Unione; il progetto attuale, invece, si baserà su dati relativi agli anni 2012‐2014 di 19 paesi europei, focalizzandosi sull’analisi della crisi economica e della sua ricaduta sugli archeologi e su tutto il settore, cercando di individuare gli elementi utili a uscire da essa, in primis la centralità della formazione.

La rilevanza di “Discovering Archaeologists in Europe” e la connotazione internazionale del progetto aggiungono una lente di ingrandimento al dibattito nazionale sulla figura professionale dell’archeologo, contribuendo al confronto con realtà europee che spesso presentano problematiche simili a quelle italiane ma ordinamenti legislativi o soluzioni normative affatto differenti.


 http://www.discovering‐archaeologists.eu/